Festival del Taijiquan

Il 27 e 28 aprile si terrà la 26^ edizione del Taiji Festival: per la prima volta a Milano, decine di scuole di Taijiquan si ritroveranno per scambiarsi esperienze e presentare ai neofiti questa magnifica disciplina. Il Taijiquan, nato più di 2000 anni fa in Cina sul monte Wudang, è arrivato in Italia agli inizi degli anni 80 grazie all’interesse di alcuni appassionati tra i quali il M° Walter Lorini, organizzatore (insieme alla presente Associazione) del presente Festival e Presidente della Federazione Sportiva PWKA. Tale disciplina ha riscosso un successo travolgente, coinvolgendo migliaia di appassionati, tanto da essere stata riconosciuta patrimonio immateriale dall’UNESCO.

In questi 26 anni, questa giornata ha visto, tra i suoi protagonisti, i migliori maestri cinesi e centinaia di associazioni che hanno portato la loro esperienza arricchendo di conoscenza tutti i partecipanti, sia esperti che amatoriali.

Del Taijiquan si conoscono diversi aspetti: da quello salutistico a quello marziale, da quello culturale a quello sportivo e tutti possono trovare nella pratica di questa disciplina una loro dimensione di crescita e consapevolezza corporea personale.

  • Tramandato di generazione in generazione, il Taiji è, al tempo stesso, una tecnica di meditazione, uno strumento di benessere per la salute psico-fisica e, soprattutto, una potente arte marziale con una dimensione molto più profonda rispetto agli altri sistemi di combattimento: raggiungere il perfetto equilibrio tra mente e corpo, secondo gli insegnamenti dei monaci taoisti, consente di scoprire e utilizzare le straordinarie energie nascoste in ogni uomo, di triplicare la propria forza, interna ed esterna.
  • Adatto a tutte le età, non ha controindicazioni e permette a chi lo pratica assiduamente di ottenere benefici enormi: primo fra tutti, la corretta postura che consente alla nostra energia di fluire libera e migliorare la nostra concentrazione e il nostro stato d’animo.

In concomitanza con il Taiji Festival, si celebrerà anche la 25^ Giornata Mondiale del Taiji ed è previsto per l’occasione l’arrivo di Grandi Maestri dalla Cina che gratuitamente alleneranno i presenti. Nell’edizione milanese di quest’anno come coorganizzatori saranno presenti l’associazione culturale cinese Shoulashou-Diamocilamano e il Centro Culturale Cinese di Milano. Sarà un evento spettacolare, un’onda risanatrice che regalerà calma e benessere, svelando al grande pubblico i segreti di una disciplina cinese antichissima.

Oggi si è tenuto il comunicato stampa per l’evento e tutti gli organizzatori hanno espresso il loro orgoglio e impegno affinchè tutte le associazioni di Taiji e partecipanti animino la giornata diffondendo la loro conoscenza, insegnandone le tecniche con l’obiettivo di condividere momenti di piacere e relax nel rispetto dei principi di vita sana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *